A 3 punti dal far diventare il 2 in 1

Olimpus 9 – Ciampino Anni Nuovi 4: la capolista vince e vola. Sempre più su.

La partita che vale la serie A inizia come una partita di serie A: ritmi frenetici, capovolgimenti di fronte, gesti tecnici notevoli. Esattamente lo showtime che avevamo invocato. Con il passare dei minuti cresce l’Olimpus che va più vicino al gol rispetto agli ospiti ma il risultato non si sblocca. Il Ciampino Anni Nuovi inserisce il quinto di movimento, Jorginho ne approfitta e a 12’12” porta i suoi in vantaggio, 1-0. Gli ospiti reagiscono bene ma con questo parziale si va all’intervallo.
La partita vive una fase di studio nella ripresa, entrambe le squadre vogliono segnare ma non vogliono sbilanciarsi, serve la scossa giusta e arriva dal primo marziano tesserato per i Blues, Dimas. A 4’22” è 2-0. Passa poco più di un minuto e Chimanguinho, a 5’42”, allunga per il 3-0. Mai domo, il Ciampino Anni Nuovi accorcia le distanze in un paio di minuti fino al 3-2 con Lelé e Paz, quest’ultimo a 8’58”. Venticinque secondi dopo Dimas è straripante, 4-2. Risponde Dall’Onder a 10’08” per il 4-3 ma lo spettacolo Blues continua con Dimas, Jorginho e ancora con Dimas per il momentaneo 7-3. Dall’Onder va a segno per il 7-4 a 15’20” ma la vittoria dell’Olimpus è sempre più vicina. Con Lolo Suazo a 18’40” e capitan Di Eugenio che a 19’21” mette il sigillo per il definitivo 9-4.

77 giorni e 33 punti dopo, l’Olimpus passa dal terzo posto in classifica, a -4 dal Ciampino Anni Nuovi capolista, ad avere un vantaggio di dodici punti sugli aeroportuali, secondi nel girone. A sole cinque partite dalla fine del campionato.
A tre punti dal paradiso. L’Active Network sarà il prossimo avversario della sempre più capolista Olimpus.

Be the first to comment on "A 3 punti dal far diventare il 2 in 1"

Leave a comment