Derby play off all’Olimpus: superata la Lazio per 5-2, ora testa alla gara di ritorno

btybty

Al PalaOlgiata l’Olimpus Roma supera per la quarta volta in questa stagione la Lazio. Nella prima fase dei Play Off, la formazione blues si impone per 5-2 in Gara 1 contro la compagine biancoceleste. Mattatrice della gara Dayane a segno per ben tre volte; con lei a rete Pomposelli e Taina Santos.

La gara. Dopo appena 1’40” Lucileia abbandona il terreno di gioco per infortunio. L’Olimpus prende campo e a 3’34” passa in vantaggio: Dayane da posizione centrale si sposta sulla sinistra e calcia sul primo palo andando a segno (1-0). Due minuti dopo altra azione d’attacco dell’Olimpus: Pomposelli calcia in porta, Nagy respinge, sulla ribattuta arriva Cortes che con un pallonetto scavalca di poco la traversa. La formazione di casa va più volte vicina al raddoppio con Dayane, servita da Pomposelli. Al 12′ Salinetti respinge la conclusione one to one di Sabatino. E’ Maite poi a dettare i tempi, servendo prima per Giuliano e poi per Pomposelli. A 15’33” traversa di Xhaxho con una conclusione dalla distanza. Calcio d’angolo per l’Olimpus, palla da Cortes a De Angelis che calcia in porta, salva sulla linea di porta Barca. A 17’18” il direttore di gara ravvisa un fallo di Soldevilla; sul tiro libero dell’Olimpus, Pomposelli calcia alla sinistra di Nagy e va a segno (2-0). Ripresa molto viva. A 4’43” angolo di Agnello e palla calciata al volo da Beita che si insacca all’angolino basso. La Lazio accorcia: è 2-1. L’Olimpus riprende a macinare gioco e a 6’17” va a segno con un’azione di contropiede da manuale: Taina Santos parte in contropiede e serve centralmente Gayardo, da questi a Dayane sul primo palo che non sbaglia (3-1). Passano appena 54” e l’Olimpus passa ancora: Dayane apre a sinistra per Taina Santos, la brasiliana calcia sul secondo palo, rasoterra chirurgico e 4-1. A 9’44” la Lazio inserisce il portiere di movimento e, dopo appena 25”, centra un palo con Sabatino. Cinque minuti dopo Xhaxho ruba pala a destra e mette al centro, Sabatino arriva puntuale all’appuntamento col pallone e realizza (4-2). Pochi istanti dopo la giocatrice con maglia numero 8 della Lazio è costretta anche lei ad abbandonare il terreno di gioco per infortunio. La Lazio ci prova ancora con Xhaxho, la cui conclusione – su servizio di Beita – termina di poco al lato della porta della formazione blues. Olimpus che a 18’16” chiude definitivamente la gara con Dayane che, vedendo la porta biancoceleste sguarnita, calcia a rete direttamente dalla propria metà campo e fa centro. 5-2 e gara sostanzialmente conclusa.

A fine gara. “Dobbiamo aspettarci una Lazio ancora più forte”. Esordisce così nel post partita Taina Santos: “Oggi non hanno mollato mai. Abbiamo fatto bene la prima gara, sono contenta per quanto fatto dalla squadra”. Con la testa alla partita di ritorno, la giocatrice dell’Olimpus predica prudenza: “Non possiamo dare per scontato niente, non abbiamo vinto nulla oggi. Dobbiamo giocare con testa la, sarà molto dura”.

Be the first to comment on "Derby play off all’Olimpus: superata la Lazio per 5-2, ora testa alla gara di ritorno"

Leave a comment