Giustiniani saluta l’Olimpus del triplete: “Scenderò di categoria…”

giustiniani

Sara Giustiniani non vestirà la maglia dell’Olimpus nella prossima stagione. Il portiere del triplete blues annuncia, di comune accordo con la Società romana, la sua decisione di lasciare il club per ragioni personali e la voglia di proseguire a sua attività sportiva, non nella massima serie.

Cosa lasci qui all’Olimpus?

“In realtà non lascio niente, all’Olimpus penso di aver preso tutto quello che potevo prendere in due anni e mezzo, non per ultimo il triplete dello scorso anno, un privilegio che pochissime hanno avuto in carriera, secondo per la precisione, e se la memoria non mi inganna solo due persone in Italia ci sono riuscite, una è Cely, l’altra… (ride, ndr)”

Quanto è stato bello e importante conquistare il triplete con questa maglia?

“Direi il più emozionante, perché ho avuto la responsabilità e il peso di contribuire alla conquista della Coppa Italia, dello Scudetto e della Supercoppa; sentire il silenzio assordante dopo il rigore parato a 7’’ dalla fine è stata una gioia unica, forse la più bella della mia carriera”

Quali sono le tue priorità in vista della prossima stagione?

“Per motivi lavorativi ho deciso di non restare all’Olimpus, nonostante la Società mi volesse fortemente; ma il mio lavoro mi impegna molto e non riesco più a conciliarlo con la Serie A e le cose a mezzo servizio non so farle. L’Olimpus merita un portiere a tempo pieno e, seppur a malincuore, non sarà Sara Giustiniani. Penso che scenderò di categoria, A2 o C, perché il sogno di ogni persona è puntare all’indeterminato. Io ho questa opportunità perciò a 31 anni è arrivato il momento di adattare la mia più grande passione al lavoro; so che posso fare ancora molto, quindi aspetterò la chiamata giusta”.

 

Be the first to comment on "Giustiniani saluta l’Olimpus del triplete: “Scenderò di categoria…”"

Leave a comment