L’Olimpus cade al PalaTorrino (4-0). Proietti: “Bene all’inizio, poi troppi errori”

foto olimpus

Al PalaTorrino il Lido di Ostia si impone sull’Olimpus per 4-0. La compagine blues, orfana di Galvan e con due giocatori ancora ai box, subisce due marcature per tempo e torna a casa con la quarta sconfitta in campionato. “È stata una partita difficile contro un avversario molto forte, con giocatori che hanno molta esperienza nella categoria”, l’analisi di Matteo Proietti, rientrato all’Olimpus dopo un breve periodi di prestito. Analizzando l’andamento della gara, Proietti aggiunge: “Il punteggio non penso sia giusto anche perché nei primi dieci minuti abbiamo tenuto la partita completamente sotto controllo; poi, abbiamo iniziato a sbagliare, soprattutto in fase difensiva, e loro sono stati bravi ad approfittare dei nostri errori”. Ad attendere l’Olimpus ora c’è il doppio confronto con la Cioli Ariccia Valmontone. Sabato i blues saranno al PalaKilgour per la sesta giornata di campionato; il martedì seguente vi faranno ritorno per la Coppa di Divisione. Matteo Proietti guarda con attenzione ad entrambi i match: “La due gare con la Cioli saranno molto complicate perché dovremo giocare una grande squadra; ma anche noi lo siamo e ce la giocheremo alla pari”. Poi, parlando del suo ritorno in blues, dice: “Sono contentissimo di essere tornato perché per me qui è come essere a casa. Il mio obiettivo è semplicemente quello di migliorare e dare una mano alla squadra”.

Be the first to comment on "L’Olimpus cade al PalaTorrino (4-0). Proietti: “Bene all’inizio, poi troppi errori”"

Leave a comment