Olimpus: il saluto del Patron

IMG_1976_fotogiadagiacomini

Franco Casilli non è più il Direttore sportivo dell’Olimpus Roma. A comunicarlo, attraverso una nota, è l’ormai ex Ds della Società capitolina che, di fatto, saluta il club dopo quattro stagioni che hanno visto l’Olimpus passare dalla C1 alla serie A2, vincendo, due stagioni orsono, il campionato di Serie B e qualificandosi, l’anno scorso, per le Final Eight di A2. “Ho vissuto in questa Società momenti che rimarranno indelebili nella mia mente. Motivo per cui, per me non è stato affatto facile prendere questa decisione. Ringrazio di cuore tutta la dirigenza dell’Olimpus e la Società, Renato Serafini e Andrea Verde, che mi hanno dato l’onore di essere parte di questo progetto, gli atleti che si sono avvicendati in questi anni, lo staff e il settore giovanile. Saluto l’Olimpus consapevole di aver contribuito all’ascesa di questo club e con l’orgoglio di aver instaurato con molte persone rapporti importanti, che vanno al di là del terreno di gioco. Credo che il PalaOlgiata sarà sempre la mia casa, in qualsiasi momento dovessi tornare, anche solo per un caffè, per riabbracciare gli amici che ho qui e che sono molti. Nella vita si fanno delle scelte, a volte dure, come questa, ma porterò tutti sempre nel mio cuore e sarò fino a fine stagione il primo tifoso dei blues, in tutte le categorie. A breve dirò del mio futuro”. Queste le parole di Franco Casilli presso la sede de l’Olgiata dell’Olimpus Roma.

Be the first to comment on "Olimpus: il saluto del Patron"

Leave a comment