Storia

Olimpus Roma: La Storia

La Storia

La storia dell’Olimpus Roma ha origine il 9 settembre 1999 quando la squadra, fondata da Andrea Verde, con sede a Roma in via Andrea Doria, partecipa al suo primo campionato regionale di serie D. Da quel momento avviene la consolidazione della società di Andrea Verde, il patron dei “Blues” da ventiquattro anni, con Renato Serafini, il vicepresidente, sempre al suo fianco. Nel primo decennio del 2000 l’Olimpus Roma vince due volte il campionato di serie C2 e nella stagione 2014/2015 ottiene il ripescaggio in serie B per quello che sarà il suo primo anno di partecipazione ad un campionato nazionale e l’inizio della scalata all’olimpo del futsal. Sarà una stagione indimenticabile, la squadra guidata da Fabrizio Ranieri stravince il girone “E” e viene promossa in serie A2 dove vivrà un periodo di assestamento e di ulteriore strutturazione a livello societario con il suo apice nella stagione 2020/2021.

L’Olimpus Roma guidata da Daniele D’Orto, il 10 marzo 2021 con quattro turni di anticipo, conquista la storica promozione in serie A. È la prima società a centrare il prestigioso traguardo nei quattro gironi che compongono la categoria e partecipa alla Coppa Italia di serie A2 da testa di serie avendo chiuso il girone di andata da regina d’inverno. Nella corsa alla coccarda tricolore, la squadra si posiziona al secondo posto del podio.

Nella stagione 2021/2022 l’Olimpus Roma partecipa al primo campionato di serie A classificandosi al secondo posto al termine della regular season. Sarà finalista di Coppa Italia e semifinalista dei playoff scudetto.


Nella stagione 2022/2023, l’Olimpus Roma è finalista della Supercoppa Italiana, seconda classificata nella regular season - con il suo giocatore Marcelinho capocannoniere dell’intera serie A con 32 gol - e finalista Scudetto per la prima volta nella sua lunga storia. Il 17 giugno diventa vicecampione d’Italia. Con l’accesso alla finale playoff, la società conquista di diritto la qualificazione, per la seconda stagione consecutiva, alla Supercoppa Italiana che si disputerà il 23 e il 24 settembre 2023.


Maschile e femminile.

Nella stagione 2011/2012, l’Olimpus Roma apre le porte alla categoria femminile e prende parte al campionato di serie C, quella successiva segna la promozione nella massima serie. Gioie e successi, il 2014/2015 consacra l’Olimpus Roma: è serie A Élite. Nella stagione 2016/2017 sulla panchina dell’Olimpus Roma siede proprio quel famoso Daniele D’Orto, protagonista della scalata alla serie A maschile con l’intera società, ed è un tripudio di trionfi. L’Olimpus Roma è Campione d’Italia, vince la Coppa Italia ed è double. Nella stagione 2017/2018 arriva la Supercoppa Italiana, triplete. In Italia e all’estero, risplende l’Olimpus Roma che conquista il terzo posto alla UEFA Women's Futsal Championship.

Giovani Blues.

Non solo serie A maschile e femminile. L’Olimpus Roma nella sua lunga storia di quasi ventiquattro anni, ha sempre avuto come suo fiore all’occhiello i giovani. Nel 2017 è tra le prime cinque squadre italiane ad insignirsi del titolo di “Scuola Calcio Élite”, nella stagione 2017/2018 l’Under 19 dei Blues è una delle semifinaliste Scudetto e, contro il Maritime Augusta, vincitrice poi della competizione, vede svanire la vittoria a pochi secondi dal triplice fischio. Successi e tanto vissuto tra le fila del settore giovanile, cuore pulsante anche oggi dell’Olimpus Roma, con l’Under 15 e l’Under 17 in Elite e l’Under 19 tra le componenti del campionato nazionale.

La stagione 2021/2022 consacra i Blues anche a livello di settore giovanile scolastico: il PalaOlgiata diventa Centro di Sviluppo Territoriale di Calcio a 5 FIGC e l’Olimpus Roma viene qualificata nuovamente come “Scuola Calcio Élite”.

Nella stagione 2022/2023, l’Under 19 nazionale guidata dal tecnico Fabrizio Reali vince la Coppa Lazio di categoria.

Menzione speciale.

L’Olimpus Roma costituisce una squadra “Over 40” con cui, il 23 giugno 2019, partecipa e vince lo Scudetto di categoria.



Condividi: